Rinviata la mozione di sfiducia per Tortelli

Noicattaro. consiglio comunale  front

Un rinvio che non preclude alcuna possibilità. È questo in sintesi ciò che ha deciso di fare la maggioranza in seguito all’ultimo punto dell’Odg del consiglio comunale del 28 marzo. Una chiusura dolceamara dovuta alla cessazione del rapporto di fiducia che legava la maggioranza alla figura del consigliere Tortelli.

La consigliera Debellis ha sostenuto: “Il Consiglio a maggioranza semplice nella seduta del 22 luglio 2016 ha provveduto ad elezione del vicepresidente nella persona del consigliere Tortelli a seguito di votazione espressa in forma segreta. Verificato che il vicepresidente ed il presidente durano in carica quanto il consiglio che li ha espressi e possono essere revocati prima della chiusura del mandato a seguito di approvazione di mozione di sfiducia. Rilevato in più occasioni il comportamento non adeguato del vicepresidente che ha portato al suo allontanamento dall’aula consiliare nel corso dell’ultimo consiglio. Chiedono, stante il venir meno del proprio rapporto di fiducia nei confronti del vice presidente anche in relazione al precipuo ruolo istituzionale da lui rappresentato”.

Ha proseguito la consigliera Didonna: “Tenuto conto dell’atteggiamento che anche durante questa seduta il consigliere ha continuato ad avere e vista la mancanza di rispetto nei confronti del presidente e di questa maggioranza. Viste le dichiarazioni rilasciate su una testata locale con le quali ha avvalorato il comportamento avuto precedentemente in consiglio. Vista la mancanza assoluta di scuse per la mancanza di rispetto nei confronti del presidente del consiglio, la maggioranza si riserva di presentare una mozione di sfiducia prima del prossimo consiglio comunale”.

La replica è arrivata dal consigliere Pignataro: “Avrei sperato che l’argomento non fosse affrontato per dar modo a chiarimenti ed evitare lacerazioni profonde e irreversibili. Per quanto mi riguarda è un argomento non presentabile. Chiedo che l’argomento venga ritirato e ci si aggiorni al prossimo consiglio”. Il consigliere Fonzo ha aggiunto: “Ancora una volta si è parlato del cattivo atteggiamento da parte del consigliere Tortelli. Ma mai come questa volta l’abbiamo visto tranquillo. Mi sembra prevenuto il giudizio nei suoi confronti. Rinviamo al prossimo consiglio”.

Ultimo scambio tra il sindaco ed il consigliere Pignataro. “Sono convinto che di queste polemiche ce ne saranno tante fino alla fine del nostro mandato – ha detto il sindaco – Mi rendo conto che si arriva allo scontro quando le argomentazioni mancano e non mi sto riferendo ad una parte piuttosto che ad un’altra. Voglio riferire che la maggioranza si riserva dalla possibilità di presentare mozione di sfiducia durante prossimo consiglio: questo non significa che non verrà presentata. La maggioranza valuterà nel prossimo futuro e nel prossimo consiglio, se lo riterrà opportuno, presenterà a votazione la mozione di sfiducia del vice presidente poiché si preoccupa di cosa potrebbe accadere quando il presidente sarà assente”. “Avete ampi margini di azione e ve li riconosco – ha detto il cons. Pignataro - Però permettete di esprimere apprezzamento per questo atteggiamento che comunque apre un minimo spiraglio di ripristino di un bon ton istituzionale”.

[da La Voce del Paese del 31 Marzo]

Noicattaro. consiglio comunale intero