Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Rendiconto di gestione 2017. Numerosi i risultati conseguiti

Noicattaro. scattarella front

Nel consiglio comunale dello scorso 6 Giugno, è stato approvato il Rendiconto della gestione 2017. Per maggiori chiarimenti in proposito, abbiamo ascoltato il dottore commercialista Barbara Scattarella, assessore al bilancio.

Pur essendo il rendiconto costituito da cifre e numeri, esordisce l’assessore, rappresenta un documento importante dal carattere fortemente politico che permette allo stesso Consiglio comunale di esercitare un’attività di indirizzo e di controllo, consentendo a cittadini e consiglieri di comprendere il lavoro svolto nel 2017. Bypassando i numeri, noiosi ai fini di un articolo di generale interesse, l’assessore annovera le attività svolte nell’anno citato. Come dallo stesso riferito, è stata data priorità al recupero delle entrate non riscosse, aumento dei proventi inerenti le infrazioni del codice della strada incluso, non al fine di esercitare attività vessatoria, ma al dichiarato scopo di migliorare i servizi offerti e di aggiungerne altri.

Molta importanza è stata data al controllo del territorio mediante il rinnovo della convenzione con l’Anpana, prosegue l’ascoltata, ponendo l’attenzione su sicurezza, decoro urbano e abbandono selvaggio rifiuti. Particolare oculatezza è stata anche posta alla razionalizzazione delle spese, pervenendo a dei risparmi sia per le utenze che per il canile. Sempre in tema di recupero entrate, si è svolto il censimento TOSAP inerente i tributi minori (tra cui occupazione di suolo pubblico e imposta di pubblicità), che continuerà anche quest’anno. Sempre nell’anno di riferimento, vale a dire nel 2017, è stato finalmente aperto il C.C.R. (Centro Comunale di Raccolta), dove i cittadini possono recarsi per smaltire umido e rifiuti ingombranti. In più, seguita l’assessore Scattarella, si è proceduto a un bando per le stazioni meteo in agricoltura, un particolare software per gestire i dati della sostenibilità ambientale in campo agricolo. Per garantire maggiore occupazione, si sono tenuti dei corsi di “somministrazione alimenti e bevande” a carico dei comuni, grazie ai quali molti si sono regolarizzati, riuscendo ad aprire la partita IVA grazie anche ad una convenzione stipulata con l’Ordine del Commercialisti, dove le attività possono rivolgersi per la prima consulenza in fase di startup.

Non meno importante è l’avvenuta consegna degli alloggi per utenze differenziate, fa ulteriormente presente il rilasciante dichiarazioni, così come non meno importanti sono stati gli incontri con gli agricoltori su talune specifiche tematiche quali l’uso dei pesticidi, ricordando che proprio a Noicattaro si è tenuto un incontro con la Senatrice sul problema botrite.

Sempre per ciò che attiene la razionalizzazione delle spese, si è inoltre proceduto a una modifica della macrostruttura prevedendo 3 dirigenti anziché 5, con il cui risparmio si procederà ad altre assunzioni, tra cui un ingegnere esperto di bandi, nuovi vigili, un agronomo e un manutentore.

Se da un lato le opposizioni lamentano la scarsa operosità dell’amministrazione, dall’altro l’assessore Scattarella ricorda che i risultati delle azioni fin qui svolte non si vedranno nell’immediato, ma nel breve e medio termine. “Quest’anno ho previsto la riscossione coattiva non da Equitalia ma da una società di supporto e, questa, è un’attività non visibile nell’immediato”. Puntualizza l’assessore. “Lo scorso anno abbiamo partecipato al bando per l’edilizia scolastica per due scuole, a quelli dell’efficientamento energetico e delle giostrine per i disabili, avendo tra l’altro vinto i bandi sulla rigenerazione urbana, sulla fogna bianca, sull’ampliamento del parco e sulla videosorveglianza”. E ancora: “Con delibera di giunta abbiamo approvato un bando sul verde, in particolare sulle attrezzature e sull’arredo urbano”. Come rimarca l’assessore, è evidente che, a parte i bandi già vinti, i risultati non si vedranno nell’immediato neanche in questi ultimi casi. “Vedremo il nostro paese cambiare anche se il cambiamento non avverrà quest’anno”.

Circa gli asfalti, conclude l’assessore, abbiamo provveduto al ripristino di tre strade importanti più riparazione delle buche e, questo, nonostante alcuni fondi previsti allo scopo siano da trasferire al Teatro cittadino per intervenute spese di recupero. “Ho fortunatamente proceduto all’analisi dei mutui non utilizzati, i cui resti potranno essere devoluti alle spese contingenti”.

[da La Voce del Paese del 16 Giugno]

Noicattaro. scattarella intero

Commenti 

 
#1 Bucadimenticata 2018-06-22 22:03
Assessore io e tante altre mi amiche buche siamo state dimenticate.
Siamo infatti ancora a bocca aperta in attesa di un po di asfalto.
Ma questa in che paese vive?
Mai vista in giro come tutti gli altri assessori e consiglieri con!
Sto organizzano una caccia al tesoro!
Chi trova un amministratore in giro per il paese verrà premiato con una multa fatta “in sordina” dai fantastici vigili senza più fischietto!
Fanno solo cassa!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI