Venerdì 20 Luglio 2018
   
Text Size

Tegola in casa 5 Stelle, si dimette l’assessore Claudio Cocozza

Noicattaro. L'assessore dimissionario Claudio Cocozza front

 

L’assessore Claudio Cocozza si è dimesso.

Il ricercatore universitario e dottore agrario, assessore con delega all’Ambiente, ha rassegnato le sue dimissioni lo scorso giovedì 21 Giugno, con una nota indirizzata al sindaco Raimondo Innamorato.

Il 49enne, originario di Bari ma da anni residente a Noicattaro, lascia la Giunta Innamorato per “motivi personali”.

Dispiaciuto, il sindaco Raimondo Innamorato ha commentato così: “Non posso che prendere atto di queste dimissioni e accettarle. Quando si tratta di motivazioni personali, nessuno si può opporre”.

“Probabilmente, in virtù degli impegni che era chiamato ad assolvere in qualità di assessore, non riusciva ad ottemperare agli obblighi lavorativi, essendo lui un dipendente pubblico”, ha provato a spiegare il primo cittadino.

Amareggiato, Innamorato ne approfitta: “Ringrazio il dott. Claudio Cocozza per l’impegno profuso e per la preziosa collaborazione. La sua competenza, all’interno della Giunta, ha permesso al nostro paese di fare grossi passi in avanti nell’ambito della raccolta differenziata e, più in generale, delle materie concernenti la sua delega”.

E ora, che si fa? “Rispetto le sue motivazioni e andiamo avanti. Con dispiacere, ma andiamo avanti”, continua in sindaco. “Ho già richiamato, e li incontrerò la prossima settimana, alcuni candidati che inviarono i loro curricula durante la campagna elettorale. Se quelli che hanno risposto, all’epoca, alla chiamata, non saranno soddisfacenti, potrei anche nominare qualcuno non contemplato nei curricula”.

Intanto, le deleghe affidate sinora all’assessore Cocozza tornano nelle mani di Innamorato. “I cittadini possono stare tranquilli: provvederò io ad avere rapporti con la ditta di nettezza urbana e a seguire le operazioni di sfalcio, pulizia e disinfestazione. Fino a nuova nomina chiaramente, che avverrà in tempi brevi”.

Insomma, ecco la prima tegola sull’amministrazione a 5 Stelle. Un fulmine a ciel sereno, a due anni dalla vittoria delle elezioni. L’assessore Claudio Cocozza, infatti, era stato nominato il 29 Luglio 2016. A lui era stata affidata la macro-delega Ambiente, che racchiude Agricoltura, Verde Pubblico, Igiene Pubblica e Decoro Urbano.

Seguiremo la vicenda da vicino, raccogliendo gli umori della maggioranza e le impressioni della minoranza. In attesa di capire chi potrebbe prendere il posto dell’ormai ex assessore Claudio Cocozza.

Noicattaro. L'assessore dimissionario Claudio Cocozza intero

Commenti 

 
#19 Vitangelo 2018-07-04 18:47
Una volta diceva Donatuccio Psidd: Asseut u Rusp!
 
 
#18 Schifato 2018-07-03 15:17
State facendo ridere i polli.
Non credo che i cittadini vi ridaranno nuovo consenso alle prossime elezioni perché li state solo vessando.
Le cupole prima o poi cadranno in mille pezzi e ritornerete nel nulla.
 
 
#17 W il M5S 2018-07-03 15:08
Vecingetorige sei un povero.........soggetti inutili come te fanno solo danni al movimento. Faresti bene a tacere per non passare da....
 
 
#16 W il M5S 2018-07-03 14:58
State rovinando il buon nome del M5S e quello che fà più rabbia è l'assenza di deputati in loco per discutere dei problemi della città e di chi oggi la sta amministrando....... male.
W il M5S ma non certo questi amministratori arroganti e incapaci di fare politica sul territorio.
 
 
#15 Microfono 2018-07-01 16:03
Intervista a quale intervista “concordata” ti riferisci?
:lol: :lol: :lol:
Lo sanno anche le pietre che nei giorni antecedenti la pantomima dell “dimissioni” si sentivano grida provenienti dal comune; ormai bunker nel quale il cittadino deve dichiarare al personale all’ingresso dove è diretto!
 
 
#14 Niko 2018-06-30 06:30
Grande gesto del Dott Cocozza. Ha dimostrato che al di la della politica ci sono valori principi. D'altronte si sa prima o poi la situazione inizia a puzzare specialmente in quel settore dove circolano fuori di Euro.
 
 
#13 Intervista 2018-06-29 17:45
sarebbe figo e doveroso leggere l'intervista all'assessore.
 
 
#12 Calcolatrice 2018-06-29 06:34
Vercingetorige.
75 assessori cambiati da Sozio?
Ma tu che problemi hai con la matematica?
:lol: :lol: :lol:
Rpgght
 
 
#11 osservatore 2018-06-28 16:39
Il PD è un partito storico, il Re adesso è senatore, significa che ha vinto la partita e vedrai che fra qualche hanno ritorniamo in testa, aspetta che si affondi la prima nave di richiedenti asilo politico in acque italiane..siete degli ingenui e incapaci a tenere il paese in tensione per la vostra testardaggine..passo e chiudo
 
 
#10 vercingetorige 2018-06-28 12:22
per Osservatore: i pezzi persi del PD a livello nazionale ormai non si contano più, anche la Toscana e Emilia Romagna hanno capito che il PD è tutto tranne di sinistra, io penso invece che gli iscritti sono sinistrati più che di sinistra, cercate di mandare RENZI con Berlusconi, così distrugge anche Forza Italia
 
 
#9 osservatore 2018-06-27 13:52
Bambocci!!! perderete i pezzi sulla scacchiera uno per uno, il re ormai è scoperto...è scacco matto fra dodici mosse, la regina Pignatelli è la prossima
 
 
#8 vercingetorige 2018-06-27 07:07
bla bla bla bla bla, dopo due anni di amministrazione cambia un assessore, forse dimentichiamo che l'amministrazione Sozio, appoggiata dal PD, dopo due anni le tegole cadute erano 75, mi spiego, 75 assessori cambiati in due anni, io non capisco come fanno i piddini a parlare ancora, state almeno zitti e meditate
 
 
#7 Tegola 2018-06-25 05:56
Vito Didonna non sono liberi e si vede!
 
 
#6 Cittadino 2018-06-24 10:40
Onestà! Onestà! Onestà!
 
 
#5 Vitodidonna 2018-06-23 22:44
Aro7...problematiche della raccolta differenziata...parcelle agli avvocati..e poi gli attacchi di innamorato ai dirigenti nei comizi di mola e conversano...ma i giornalisti di noicattaroweb dove vivono?
 
 
#4 Cassandra 2018-06-23 20:40
Troppa polvere sotto il tappeto o, trattandosi di rifiuti,la discarica comincia a tracimare. E il
" percolato " piano piano prende la strada del Palazzo di Città.
Raccontate la VERITÀ ai cittadini e i reali motivi delle improvvise dimissioni dell'ass.re, in nome della vostra tanto declamata ONESTÀ!
 
 
#3 zucchina 2018-06-23 17:12
anch'io credo che la verità sta da un'altra parte, Innammorato è diventato un dittatore, qualcuno qualche giorno fa ha sentito urla provenire dal comune. Nessuno ci dirà cosa sta succedendo alla faccia della tanto declamata trasparenza. Ormai è chiaro che Innammorato si regge in piedi grazie a coloro che ha fatto eleggere e che non hanno modo di reagire o avere l'intelligenza di provare a contrastare il sindaco, pendono dalle sue labbra, come bamboccioni, capaci solo di alzare il ditino e tacere. L'assessore Cocozza non deve niente a nessuno ha avuto l'intelligenza di saggiare di che pasta sono fatti ed ha fatto le valigie, è chiaro che la scusa più ovvia sono i motivi personali, ma le vere ragioni non le conosceremo mai, perché tutti hanno la consegna del silenzio e soprattutto tutto in chat privata!!!!!
 
 
#2 Mimmo 32 2018-06-23 15:41
si sarà accorto di essere improvvisamente alleato di salvini :lol:
 
 
#1 Tegola 2018-06-23 14:20
Non la conta giusta il geometra!
Primi scricchiolii causati da un modo di fare che evidentemente a persone a modo come Cocozza non sono piaciuti!
Nel frattempo i consiglieri di maggioranza continueranno ad alzare solo la mano in consiglio comunale!
PS. Ma questi curriculum esistono davvero?
:lol: :lol: :lol:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI