Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

Variante S.S. 16, la questione portata al Ministero

Noicattaro. variante ss 16 front

Una variante della Ss 16 che attraverserebbe il nostro comune, oltre ai comuni di Mola e Triggiano. Una ipotesi portata avanti dall’A.N.A.S., in comune accordo con l’Assessorato Regionale ai Trasporti.

Una ipotesi che presenta qualche punto su cui riflettere, come afferma il sindaco Raimondo Innamorato: “il progetto preliminare (redatto e sottoposto nel settembre 2009 all’amministrazione comunale del tempo) – scrive il sindaco in un comunicato – mira a risolvere la congestione viaria della Statale nel tratto che intercorre tra i quartieri baresi di Torre a Mare, Sant’Anna e Japigia, mediante la modifica dell’attuale sede stradale”.

“Il tracciato proposto, però, - continua il sindaco - impatterebbe in maniera drastica sul nostro comprensorio, poiché attraverserebbe le nostre lame (San Giorgio e Giotta) per poi recidere la strada provinciale Noicattaro-Torre a Mare, a 250 metri dalla zona residenziale verso mare”.

Una soluzione che deturperebbe quello che è il paesaggio attuale delle lame, andando a sconvolgere la caratteristica flora e fauna del territorio. “Nell’ultima Conferenza, tenutasi a Bari – continua il sindaco – presso gli uffici regionali di via Gentile, alla presenza di tutti i soggetti coinvolti, la nostra amministrazione ha già eccepito il progetto, dichiarandosi contraria a questa soluzione”.

In quest’ottica, quindi, si inserisce l’incontro, avvenuto giovedì scorso, tra il sindaco, accompagnato dall’assessore Vito Santamaria, e il deputato Giovanni Vianello (referente della commissione parlamentare), oltre al sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti Michele Dell’Orco.

“Il Ministero – ha annunciato il sindaco – attiverà uno studio per meglio valutare la proposta di A.N.A.S., al fine di analizzare i benefici e i costi dell’opera ed eventualmente porre in essere una esecuzione più sostenibile ed utile alle comunità che ci onoriamo di rappresentare”.

[da La Voce del Paese del 21 Luglio]

Noicattaro. variante ss 16 intero

Commenti 

 
#12 Noiano deluso 2018-09-08 21:12
Visto che lei ha una mentalità così aperta da permettersi di giudicare ma soprattutto offendere. Lei che non pensa ad altro che a fare i propri interessi, lei che non sa nulla di tecnologia. Lei che ha solo contribuito ad affondare questo paese. Lei sicuramente ne sa più di me perché lei, per rispondere in quella maniera sicuramente è un appartenente a quella corrente politica. Io, a differenza di lei, vivo in questo paese è le differenze le vedo e quindi ho espresso il mio pensiero contro chi ha preso la decisione di cambiare le luci. Se lei si fa un giro su internet in quei comuni dove hanno sostituito le luci c'è grande delusione da parte dei cittadini. Voglio vedere il centro storico, il natale con queste luci bianche e brutte. Certo sono ampiamente d'accordo al risparmio se avessero usato le nuove lampade a led o meglio oleo a luce calda non sarebbe cambiato nulla ed avrei fatto i miei complimenti a Lei e a tutta l'amministrazione. Per quanto riguarda la situazione delle pulizie delle strade posso dire che alcune strade sono ben pulite e faccio i miei complimenti a quelle persone che si impegnano e che meritano tutto il mio rispetto però lei, forse, non si è accorto che in altre zone si pulisce con superficialità lasciando le strade sporche. Lei non si accorge di questo? Ma poi non ho capito per esprimere un pensiero bisogna avere una laurea in psicologia ? Ma mi faccia il piacere. Vede, solo parlando si riesce a capire e a migliorare però se lei espone giudizi offensivi lei così facendo cerca solo opprimere e nascondere la verità.
 
 
#11 RenzoLow 2018-09-03 10:20
Da anni quel tronco A14 che collega Bari a Taranto
non viene utilizzato da nessuno, perchè non farlo diventare SS100 e far diventare l'attuale SS100 una variante SS16???si congiungerebbe Gioia del Colle alla SS379 (dove finisce l'attuale SS16 all'altezza di Ostuni, favorendo l'accesso al Salento e al porto di Brindisi da tutto il mondo...Immaginate cosa si può combinare riducendo l'attuale SS16 da Bari all'innesto 379, in una semplice provinciale che costeggi Torre a Mare, Mola di Bari, Polignano e Monopoli, altro che variante da Noicattaro.
 
 
#10 Cittadino Italiano 2018-09-03 10:19
Commenti tipici di una mentalità gretta e retrograda che pervade l'intero paese. Solo lamenti inutili e per nulla costruttivi.
Lamentele per le luci a tecnologia LED: nel resto d'Italia sono una realtà già da un po', per non parlare del risparmio in bolletta.
Il paese è sporco, la colpa è sempre del Sindaco e degli operatori ecologici: in realtà la colpa è di ogni singolo cittadino nojano e della sua mancanza di civiltà e rispetto per il paese.
La variante alla SS16: le vie di comunicazioni non sono altro che uno strumento di sviluppo per qualsiasi territorio e Noicattaro, più di altri, con l'esigenza di commercializzare la sua una, ne ha un gran bisogno. Considerata la scadente situazione viaria una SS16 vicina al paese porterebbe solo benefici, di portata maggiore rispetto a qualche grappolo di uva in meno.
 
 
#9 goawaydanao 2018-08-30 13:41
Il collo di bottiglia, non è in quel tratto, sarebbe inutile fare una variante solo per scaricare un pò di fondi a discapito dei nojani.
Cambiate strada....e il caso di dirlo...bravo ANANAS...facciamo finta che non abbiamo sentito niente
 
 
#8 TAGLIATI IN DUE 2018-08-04 21:00
VARIANTE SAREBBE SPOSTARE COPLETAMENTE LA SS 16 PASSANDO PRIMA DI PARCO EVOLI QUINDI SIGNIFICHEREBBE TOGLIERE AL TERRITORIO DI NOICATTARO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI ETTARI DI TERRENO TAGLIANDO COSI' NOICATTARO IN DUE. BADATE BENE A CIO' CHE FATE... E POI DATE LE INFORMAZIONI AI CITTADINI PRIMA NOI DOBBIAMO DECIDERE SULLE OPERE VOI NON SIETE I PADRONI.
 
 
#7 Noiano deluso 2018-08-04 20:41
Sindaco avete reso questo paese noioso e desolante con queste luci spente. Ora si che sembra un cimitero. Anche le luci del cimiero, che forse sono più luminose, forse consumano di più? Allora spegnetele. Pur essendo stato un suo sostenitore me malgrado mi sono accorto di aver sbagliato perchè il paese è cambiato si in peggio. Le strade sono più sporche di prima e gli operatori ecologici continuano a fare i loro comodi (se devono solo portare a spasso la spazzatrice per alzare solo polveroni sarebbe meglio che continuassero con la malattia a casa). Inoltre, si rende conto che sostituire le plofoniere è un grave errore? Sostituendo solo la lampada avremmo risparmiato un sacco di soldi e senza cambiare il colore l'intensità delle candele. Però, prima di dedicarsi a opere grandiose e onerose si renda conto della sporcizia sulle strade e marciapiedi. Inoltre, questi cantieri aperti da decenni non terminano mai perchè? Non ci sono soldi? Vorrei in fine ricordarle la sua promessa che a settembre 2017 sarebbero iniziati i lavori per l'ampliamento del parco. Seee siamo arrivati a settembre 2018 e non si vede nulla. Viviamo nella polvere e nella sporcizia delle strade. CHE DESOLAZIONE
 
 
#6 Noiano in fuga 2018-08-02 10:47
Caro Matteo, iniziamo a salvaguardare il territorio dal basso, con piccole opere. Evitiamo di inondare l'aria di fitofarmaci, evitiamo di lasciare escrementi di cane dappertutto, evitiamo di lasciare cartacce, lattine e bottiglie per strada, evitiamo di lanciare rifiuti dalle auto. Se a Noicattaro non si fa tutto questo ci preoccupiamo della variante alla SS 16?
 
 
#5 Matteo 2018-08-01 07:51
Sindaco , continui tale impegno per salvaguardare il nostro territorio, e soprattutto le nostre lame. Tale variante alla statale 16 impatterebbe su molti proprietari di uva da tavola e non solo che si vedrebbero costretti all'esproprio su un'opera costosa e devastante come impatto negativo sul territorio. Continui tale impegno Sindaco , io sono con lei.
 
 
#4 come la 106 2018-07-31 11:59
in calabria la ss 106 passa ancora paese per paese perchè le amministrazioni si oppongono alla statale esterna. risultato: ore e ore di traffico per raggiungere la meta.
 
 
#3 ANANAS 2018-07-28 16:45
Faccio finta che non ho letto l'articolo....
 
 
#2 Aspesenostre 2018-07-28 10:15
Speriamo che non si risolva il tutto come per la questione dell’alberghiero ovvero spostamento della s.s. 16a spese nostre.... :lol:
 
 
#1 Cittadino Italiano 2018-07-27 14:26
La variante consentirebbe di tagliare drasticamente il traffico veicolare nella zona residenziale verso Torre a Mare. Quel tratto sarebbe così percorso solo da coloro che si recano alla "marina", facilitando il raggiungimento della SS 16. Le lame si superano con ponti adeguati all'ambiente e nell'occasione si potrebbe pensare seriamente ad una circonvallazione per Noicattaro. Quindi pensiamoci bene prima di opporci per il solo gusto di farlo!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI