Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Giostrine disabili: la risposta del sindaco Innamorato

Noicattaro. giostrine front

Il sindaco Innamorato è sceso in campo in prima persona per smentire categoricamente il contenuto delle parole dell’ex consigliere Massimiliano Antenore riportate in un articolo pubblicato sull’ultimo numero de La Voce del Paese

“Il cantiere di quelle opere è in essere ed è visibile all’interno del Parco Comunale. I lavori sono stati avviati e la consegna è prevista per il prossimo 15 novembre, così come mi è stato riferito questa mattina dalla ditta che si sta occupando dell’appalto”. Una dichiarazione che, di fatto, va ad azzerare le parole di Antenore che aveva espresso i suoi dubbi in merito allo stato dei lavori.
“Possiamo accettare le critiche contro questa amministrazione, ma non una mancanza di rispetto contro gli uffici che lavorano quotidianamente per la città” ha proseguito Innamorato.

A comprova di ciò il Sindaco ha portato la Determina Dirigenziale del responsabile comunale del servizio Settore 3 - Gestione e Pianificazione del Territorio n. 628 del 19/09/2018, grazie alla quale è stato possibile ricostruire la cronistoria del progetto che, di seguito, andiamo brevemente a riportare: con Legge regionale n.23 del 9 agosto 2016 è stato pubblicato il Bando di gara per l’adeguamento dei parchi gioco comunali alle esigenze dei bambini con disabilità; il Comune di Noicattaro aveva presentato la propria candidatura al bando ed era stato ammesso al finanziamento con Determina Dirigenziale n. 110 del 3 maggio 2018 del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia che, di fatto, ha provveduto a liquidare gli importi. Dunque, il Comune di Noicattaro, nel momento in cui è stato ammesso al finanziamento regionale ha dovuto procedere ad una variazione di bilancio con la creazione di nuovi capitoli ed in particolare, così come si evince dalla Determina, uno relativo al contributo regionale di € 10.000,00 (capitolo di Bilancio 2018 n.5512) ed uno relativo alla somma annunciata di € 8.971,00 per il co-finanziamento stanziato dal Comune (capitolo di Bilancio 2018 n. 5513). Il Comune ha potuto quindi, in seguito ad una procedura negoziata, attribuire con la medesima delibera del 19 settembre la realizzazione delle opere alla ditta DISEGNO URBANO s.r.l. di Modugno. Nel documento si legge in merito al conferimento che la “Ditta ha espresso l’immediata disponibilità a svolgere i lavori a costi molto vantaggiosi (€ 15.500,00 + iva al 22% ndr) per questa Amministrazione comunale, prevedendo inoltre la posa in opera dei dispositivi tramite una platea in calcestruzzo” (visibile nelle foto).

Che non si dica che Noicattaro è a rischio finanziamento e che di questo finanziamento non sia stato fatto nulla – ha continuato il sindaco – L’ex consigliere conosce perfettamente le procedure amministrative, per cui sa che da maggio, da quando la determina è stata trasmessa al Comune, è stato necessario fare le opportune variazioni di bilancio, creare i capitoli e solo alla fine di questo iter è stato possibile conferire l’incarico alla ditta che ha poi iniziato i lavori. Antenore, che conosce i processi e vuole notiziare una comunità, dovrebbe verificare se questi lavori siano stati attivati. Perché diversamente avrebbe saputo che i lavori sono iniziati e che verranno conclusi il 15 Novembre. Ritengo tutto questo strumentale”.

Ulteriori precisazioni anche in merito alla questione emendamento: “Una volta per tutte, questo finanziamento non è arrivato a Noicattaro per merito dell’ex consigliere Antenore. L’emendamento di cui si parla è stato il frutto di un’iniziativa del Consiglio Regionale, per tanto trovo inopportuno sfruttare l’iniziativa politica altrui per portare acqua al proprio mulino”.
Il sindaco ha poi concluso: “Oltre all’installazione delle giostrine è prevista anche la creazione di nuovi accessi attraverso la rimozione del muretto che attualmente si trova su un confine dell’area designata alla realizzazione del progetto. Stiamo dando la possibilità ai genitori e ai fruitori di questo parchetto di poter accedere da più parti alla zona giostrine, affinché possa essere a tutti gli effetti un parco inclusivo”.

Noicattaro. giostrine intero (2)

Noicattaro. giostrine intero

Commenti 

 
#4 2001 Odissea su FB 2018-11-04 23:21
ma non fanno riunioni coi cittadini per spiegare? solo social e web. che tristezza
 
 
#3 quanteparole 2018-10-31 20:07
Non capisco come mai cè già un'area dedicata all'intrattenimento dei bimbi (anche se in condizioni pietose) e se ne sta costruendo un'altra solo perchè dedicata ai bambini disabili..Vergogna!! i bambini devono giocare tutti insieme perchè vivono nel loro mondo limpido e sereno
 
 
#2 Vittorio Reho 2018-10-31 15:25
Quante volte i cittadini, su facebook, hanno chiesto chiarimenti sul finanziamento regionale di dette giostrine ed il sindaco ha risposto con delle non risposte?
L'ex consigliere comunale Antenore avrà chiesto chiarimenti al suo referente regionale Pisicchio ed avrà avuto conferma che Noicattaro avrebbe avuto il contributo.
Se un cittadino qualsiasi elogia un suo referente regionale per l'interessamento lo fa, forse, per mettersi in mostra, ma cosa dire del consigliere M5S regionale Casili che ha cavalcato le giostrine col suo vessillo?
 
 
#1 Nessuno 2018-10-30 22:46
Chi vuol essere battute le mani tu o lui? Queste cose non si scrivono su siti internet... i panni sporchi si lavano in casa!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI