Venerdì 15 Novembre 2019
   
Text Size

Variante S.S. 16, Innamorato incontra Toninelli

Noicattaro. toninelli front

Nuovo capitolo della questione legata alla variante della S.S. 16, pensata per permettere il decongestionamento del traffico nel tratto compreso tra Bari Japigia e Torre a Mare.

Nei mesi scorsi vi avevamo parlato della presa di posizione dei sindaci nei confronti dell’A.N.A.S, richiedendo alla stessa di rivedere l’iniziale progetto, il quale prevedeva l’attraversamento delle lame, considerate da sempre come patrimonio paesaggistico e culturale di primaria importanza.

Proprio in questi giorni, approfittando della visita barese del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, il sindaco Raimondo Innamorato ha voluto riferire allo stesso la delicata questione. “Ho incontrato il ministro – dichiara il sindaco – per discutere il progetto di variante alla S.S. 16, proposto da A.N.A.S. e Regione Puglia, che mira a risolvere la congestione viaria nel tratto che intercorre tra i quartieri baresi di Torre a Mare, Sant’Anna e Japigia”.

“Quest’opera – continua il sindaco – determinerebbe la divisione netta del territorio nojano data la realizzazione di una bretella (costituita da 6 corsie di marcia) passante per le due lame (Giotta e San Giorgio) e per la provinciale Torre a Mare-Noicattaro, nei pressi di Parco Evoli e Parchitello Alta. Notevole sarebbe quindi l’impatto ambientale generato in termini di consumo di suolo e di espropri, essendo presenti nella zona vigneti dall’altissima produttività agricola”.

Quindi la presentazione al ministro del progetto alternativo presentato all’ A.N.A.S. “Il Ministro – riprende Innamorato – dopo aver ascoltato le perplessità sollevate dal sottoscritto e dai Consiglieri Regionali del Movimento 5 Stelle Puglia, ha accolto la nostra proposta di riesaminare il tracciato che A.N.A.S. intende realizzare”.

“Deve essere chiara a tutti la posizione del Comune di Noicattaro – conclude il sindaco – il nostro territorio non può e non deve essere devastato! Oggi difendiamo la nostra terra, senza se e senza ma, perché riteniamo che si possa raggiungere lo stesso risultato evitando di compromettere il presente ed il futuro del paese”.

[da La Voce del Paese del 06 Aprile]

Noicattaro. toninelli intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI