Sabato 20 Ottobre 2018
   
Text Size

CARLO DIPINTO NUOVO CONSIGLIERE COMUNALE

Dipinto_Carlo



Carlo Dipinto è stato nominato consigliere comunale.


Il ricorso presentato dalla sua lista - Noicattaro a Sinistra - è passato e Dipinto prenderà il posto di Silvio Benedetto, della lista civica - Lavoro e Società - già dal prossimo consiglio comunale.

Lo abbiamo intervistato per Noicattaro web per conoscenza di tutti i nostri utenti.


Dipinto Le chiedo una sua breve presentazione per gli utenti di Noicàttaro web

Sono nato a Noicattaro il 13/1/1958, sposato civilmente, con tre figli, laurea specialistica in psicologia dell'organizzazione della comunicazione, Psicologia del Lavoro, conseguita nell’Ottobre 2008, con Tesi sulla Responsabilità sociale delle Imprese. Cooperatore Agricolo per 25 anni, Masseria Gallinaro, oggi lavoro nella sede pugliese de L’APE – Agenzia per la Promozione della Cooperazione Sociale, Consorzio Nazionale con sede in Napoli che realizza e gestisce progetti per il Terzo settore no profit.

Sono stato iscritto al PCI nell’83 e fino al ’95 PDS?, militante di Sinistra senza  tessere fino alla costruzione dell’esperienza di Sinistra, Ecologia e Libertà, che avverte un bisogno di proposta politica tra un trasformismo neo centrista del PD e un antagonismo  spesso solo evocativo delle forze comuniste. Sono particolarmente impegnato nelle politiche di sviluppo sostenibile e nelle buone pratiche di cooperazione pubblico-privato sociale. Pacifista e non violento da sempre.


Un commento a caldo su questa sua  nomina e come si è giunta ad essa

Semplicemente abbiamo affrontato le elezioni amministrative con una certa diligenza, anche nei seggi, cercando di aiutare i Presidenti, spesso giovani e alle prime armi, a interpretare correttamente le espressioni di voto. In due casi, uno dei quali vissuto dal sottoscritto, abbiamo ritenuto opportuno contestare la mancata assegnazione ala lista “Sinistra per Noicattaro” di voti a nostro giudizio inequivocabili, chiedendo la verbalizzazione della contestazione. Ciò ha consentito alla Lista di ricorrere al TAR avverso la proclamazione degli Eletti del Comune di Noicattaro, in considerazione dell’evento che ci escludeva dall’assegnazione di un seggio per solo 1 voto. Il TAR ammetteva il 14 Ottobre 2009 il nostro ricorso, dando mandato alla Prefettura per il controllo delle schede contestate.

A seguito dell’istruttoria della Prefettura, in data 14 Gennaio 2010 il TAR emetteva sentenza di accoglimento della nostra istanza e di elezione del sottoscritto a consigliere comunale per la Lista Sinistra per Noicattaro, unitamente alla decadenza del consigliere Di Benedetto Silvio per la Lista Lavoro e Società che passa da due ad un solo seggio.
Questo risultato corona il nostro impegno nella politica nojana, che cerchiamo di animare all’insegna della partecipazione attiva dei cittadini, ricordo l’insistenza con cui abbiamo caldeggiato le primarie di coalizione, ed aggiunge una voce all’esperienza del centro sinistra che, speriamo, possa essere valorizzata e possa portare nuovo dinamismo al secondo mandato del Sindaco Dipierro.


Quali saranno le azioni che caratterizzeranno il suo mandato da consigliere comunale

L’orizzonte valoriale che Sinistra per Noicattaro persegue è scritto nel nostro programma per le amministrative, consultabile sul sito www.noicattaroasinistra.it che vi invito a scartabellare di tanto in tanto. Le idee di fondo sono lo sviluppo eco sostenibile della nostra cittadina e l’ambizione di vederla presto citare fra i Comuni virtuosi per le buone pratiche amministrative su tutti i settori. E’ chiaro che questo obiettivo può essere perseguito solo se si crea una buona sintonia tra le forze che sostengono la maggioranza e se si instaura un rapporto dialettico e rispettoso con le forze di opposizione.

Il Bene Comune non deve essere solo evocato, ma costruito quotidianamente con una politica sempre più partecipata e sempre meno cristallizzata in una recita di ruoli che sono il disco rotto che qualche cittadino resistente ancora avverte nei Consigli comunali.


Notizia di queste ore è che il 24 ci saranno le primarie, c'è qualcosa che vuole dire a rigurado?


Approfitto di questa tribuna virtuale per ricordare a tutti che domenica 24 gennaio 2010 il popolo di centro sinistra è chiamato a scegliere attraverso le primarie il candidato governatore della regione Puglia tra Nichi Vendola e Francesco Boccia, per la prossima legislatura regionale. Personalmente sono convinto che il Sogno Utile di Nichi Vendola sia stata una eccellente esperienza di governo, realizzata non solo dal Rivoluzionario gentile, Nichi, ma dalla sua squadra assessorile, tra cui validi esponenti del PD, ricordo Minervini e la Gentile. Per questo è più che opportuno sostenere Vendola con convinzione, per proseguire la ricerca di risultati consistenti su politiche del lavoro, ambiente, agricoltura e turismo, politiche giovanili e sviluppo dei saperi e della creatività. Per chi è già convinto di tutto ciò, e per chi nutre qualche dubbio, Venerdì 22 gennaio sulla biblioteca Comunale, alle 18,30 ne discutiamo con l’Assessore regionale al Lavoro e Formazione, Michele Losappio, con la testimonianza di tanti progetti realizzati a Noicattaro e finanziati dal Sogno Utile. Con Vendola, ancora, per una Puglia Migliore.

Commenti 

 
#6 anonimo 2010-01-28 09:52
MA CHI LO HA DETTO CHE DIPINTO E' IL NUOVO CONSIGLIERE? IL TAR?
LO SANNO I COMPAGNI CHE ESISTE IL RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO?
CREDO PROPRIO CHE AL CONSIGLIO DI STATO LA SENTENZA DEL TAR VERRA'
PIENAMENTE RIBALDATA E CHE IL CONSIGLIERE DI LAVORO E SOCIETA'
RIMARRA' AL SUO POSTO PER BUONA PACE DI DIPINTO E ARCI CHE NULLA
HANNO DA DIRE A NOICATTARO COME COMPAGNI.
 
 
#5 Teresa Liturri 2010-01-26 12:54
Chissà perchè mia mamma a me ha insegnato di stare a guardare e poi giudicare, eventualmente. A voi no? Mi dispiace!
 
 
#4 anonimo 2010-01-20 22:08
Sono ritornati i vecchi Comunisti al poter, comunisti (falsi)che dopo lo sfascio del Gallinaro ora sfasceranno il Comune di Noicattaro... da vecchio compagno dico che non è cambiato nulla a Noicattaro.
Speriamo mettano lo sbarramento alla Regione così la finiamo con il vedere " comunisti" che tutto fanno per loro ma nulla per la gente.
 
 
#3 vitot 2010-01-20 12:47
grazie del voi...ma io sono soltanto una persona.ahimè non sono iscritto a nessun partito e non provo invidia per alcuno!ho espresso quello ke ormai è un dato di fatto..Vendola ha distrutto la nostra sinistra(scissione da rifondazione ed autoproclamazioni varie con polemike infinite anke con la magistratura)ed ha gravissime responsabilità nello scandalo della sanità!mi kiedo...la testa non sa ciò ke fa il braccio..ma skerziamo vero???!!Farebbe bene a mettersi da parte,ma,si sa''la poltrona quando la si ha è difficile da mollare''.Tornando a noi ed alla nostra realtà cittadina ho avuto piacere di ascoltare e a volte leggere le opinioni di membri di Sinistra e libertà nojana e sono del parere ke fermi nelle loro idee e convinzioni vogliano solo distruggere e mai costruire!mi auguro ke non lo facciano nei fatti ora ke possono.
 
 
#2 noiano 2010-01-19 23:55
la vostra è solo invidia...voi vendola non ce l'avete
 
 
#1 vito t 2010-01-18 17:07
da cittadino nojano avrei fatto volentieri a meno di costui e del suo inutile sotto-partito ke è utile solo all'ego del suo fondatore Vendola
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI