Domenica 21 Luglio 2019
   
Text Size

Distretti Urbani del Commercio, sarà la volta buona?

Noicattaro. Comune front

 

Rendere competitivo un sistema, quello commerciale e turistico in primo luogo. Nascono sotto questo auspicio i D.U.C., i Distretti Urbani del Commercio, creati e finanziati dalla Regione Puglia. Con la sigla D.U.C. si intende un’area con caratteristiche omogenee del territorio e un gruppo di persone, istituzioni e aziende pubbliche e private che hanno come obiettivo la riqualificazione del commercio e il potenziamento dei servizi al cittadino. Con l’intento di promuovere il commercio, il D.U.C. favorisce l’aggregazione fra operatori generando così relazioni virtuose fra campi d’interesse diversi: il commercio, il turismo, la valorizzazione dei prodotti locali, la qualità degli spazi pubblici e la loro fruibilità. Attiva, insomma, energie diverse che altrimenti potrebbero non avere modo di incontrarsi.

La Regione Puglia ha pubblicato il Regolamento Regionale n. 15 del 15 Luglio 2011 che riguarda i D.U.C. e finanzia i distretti costituiti attraverso appositi bandi. Speriamo che almeno questa volta, in termini di finanziamento, Noicattaro non perda un altro treno. Si, perché si discute del progetto dal 2012. Ad oggi non c’è nulla di concreto, o meglio qualcosa inizia a delinearsi all’orizzonte. A premere l’acceleratore per l’attuazione del D.U.C. la Confcommercio di Noicattaro. Infatti il delegato dell’organizzazione, Vito Angelo Latrofa, sin dal 2012 proponeva all’amministrazione comunale l’attivazione del progetto. La proposta fu ben accolta dall’allora assessore delegato alle Attività Produttive, nonché l’avv. Giovanni Benedetto. Seguirono, su impulso dell’assessore e del delegato della Confcommercio, una serie di incontri aventi come oggetto la realizzazione del D.U.C.. Le cose sembravano procedere per il verso giusto. Ma non per molto. La questione D.U.C. cadrà nel dimenticatoio subito dopo le dimissioni dell’assessore Benedetto. Gli assessori che si sono susseguiti hanno praticamente “snobbato” l’argomento. E fu così che Noicattaro perse la possibilità di accedere al bando e quindi finanziamenti.

La questione D.U.C. torna alla ribalta nell’estate 2015. L’argomento viene ripreso dal Commissario Prefettizio, che ha preso impegno di concretizzare il progetto. Nel Settembre 2015, il Dirigente arch. Vincenzo Lasorella comunica di aver inserito la costituzione del Distretto Urbano del Commercio come progetto-obiettivo anno 2015-2016. Per il momento si sta organizzando un incontro di carattere informativo a cui prenderanno parte i cittadini, i commercianti, oltre alle organizzazioni (Confcommercio, Confartigianato e I.A.T.) e ai responsabili del progetto.

Si profila dunque una grande opportunità per il nostro paese: la nascita di questo distretto cercherà di rendere vivo il centro urbano e scongiurare la chiusura di molti locali commerciali, vuoi per la crisi, vuoi per gli affitti troppo esosi. Si parte da qui, quindi, per arrivare ad una vera e propria trasformazione del paese.


[da La Voce del Paese del 19 Dicembre]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI