Giovedì 18 Aprile 2019
   
Text Size

Al parco comunale la nuova tappa dello “Spazzatour”. FOTO

Noicattaro. “Spazzatour” al parco comunale front

 

Venerdì 8 Luglio, dalle ore 18.00, i portavoce al Consiglio Comunale e gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Noicattaro hanno dato il via ad una nuova tappa dello “Spazzatour”. La zona interessata dalla pulizia ha riguardato il Parco comunale - fiore all’occhiello e allo stesso tempo tallone d’Achille del nostro paese - e anche in questa occasione l’obiettivo principale è stato quello di sensibilizzare la cittadina al senso civico.

La nuova macchina amministrativa si è già messa in moto per lavorare all’emergenza rifiuti e il M5S, in linea con quanto fatto sinora, ha riproposto un tour per liberare le strade e le aree a verde dagli antiestetici rifiuti. Le zone da ripulire nel nostro paese purtroppo sono ancora tante, e la scelta di interessarsi nello specifico al parco comunale nasce dalle numerose lamentele giunte al Movimento dai cittadini nojani, a causa dello stato di abbandono in cui versa il luogo.

Come più volte sottolineato dal neo eletto sindaco Raimondo Innamorato, l’intento del Movimento non è quello di sostituirsi al lavoro dei netturbini ma, appunto, quello di sensibilizzare la popolazione a non sporcare, proprio per rendere ancora più efficiente il servizio di raccolta dei rifiuti: “È ovvio che gli operatori ecologici devono fare il loro lavoro, e possibilmente bene, ma se il servizio di raccolta rifiuti viene effettuato la mattina e dopo qualche ora i siti sono nuovamente inquinati, la colpa va attribuita soprattutto ai cittadini incivili. Per questo stiamo lavorando su due fronti: ottimizzare il servizio di raccolta e, tramite gli interventi dello Spazzatour, educare la popolazione a non deturpare il paese”.

Per i promotori dell’evento, motivo di orgoglio è stato il coinvolgimento di giovanissimi e bambini, i quali hanno sostenuto l’azione di pulizia e dato agli attivisti un motivo in più a procedere in questa direzione anche in futuro. I piccoli giardinieri - muniti di guanti, ramazze e sacchi - hanno lavorato senza sosta e in maniera del tutto volontaria al rassettamento del nostro polmone verde, soprattutto perché molti di loro vivono il parco quasi quotidianamente e sono consapevoli della situazione in cui versa.

Tra le azioni intraprese all’interno del parco comunale, i membri del M5S, insieme ai cittadini, hanno liberato le aiuole da rifiuti di ogni genere, estirpato le erbacce in molti punti della zona - ad esempio sul piazzale antistante la tensostruttura - e tagliato le siepi che costeggiano il campo da tennis, divenute negli ultimi tempi un vero e proprio pericolo per chi passeggiava sul marciapiede.

In attesa del prossimo evento targato “Spazzatour”, il M5S invita i cittadini a non abbandonare i rifiuti per strada e ad ammonire chi compie atti incivili.


[da La Voce del Paese del 16 Luglio]

Qui alcune foto

Commenti 

 
#3 Domenico 79 2016-07-21 14:59
La vergogna ormai non si sa cosa è in questo paese possiamo commentare all'infinito
 
 
#2 Stanco 79 2016-07-20 19:00
L'educazione dovrebbe darla il genitore,evidentemente tali comportamenti sono di abitudine nelle proprie case.E comunque lo visto con i miei occhi di signore "grandi" e vaccinate che spazzano la polvere verso il proprio vicino,è il vicino gliela ramanda indietro! Siamo INCIVILI E BASTA!! Ci vogliono le multe salate!!
 
 
#1 piotr 2016-07-19 19:18
Iniziativa encomiabile, ma già oggi (19 luglio), alcune aree sono di nuovo invase da rifiuti (soprattutto, lattine, bottiglie, pacchi di sigarette). Colpa degli incivili, molti dei quali purtroppo giovani e giovanissimi irresponsabili, che paiono compiere questi atti come segno di distinzione, però è venuto il momento di mettere le mani nel problema: chi ha la manutenzione del parco e della pulizia delle strade DEVE fare il proprio dovere, è un fatto di civiltà e di rispetto degli altri.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI