Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Calcio a 5, A2: esordio indigesto per la Virtus Noicattaro

Noicattaro. Virtus vs Salinis front

 

Trasferta al Palasport di Andria, prima gara del girone B di serie A2, da dimenticare. La Virtus esce sconfitta 5 a 1 dopo una pessima prestazione, dovuta anche ai tanti errori individuali in fase di uscita dal pressing e alla caparbietà degli uomini di Ferrazzano, in particolare Marcelo Da Silva (detto Marcelinho), che porta a casa il pallone dopo una tripletta da ricordare. Ottima prova del giovanissimo portierone Bellobuono che tiene a galla la Virtus Noicattaro.

La cronaca. In un sabato pomeriggio da incubo, al suo esordio in campionato di serie A2 2017/2018, il roster rossonero subisce il gioco dei padroni di casa che, dopo appena tre minuti di gioco, ottengono un rigore per fallo di Bellobuono con conseguente ammonizione del portiere napoletano. Sul dischetto si presenta Gracia che si fa ipnotizzare dall’estremo difensore partenopeo. Non passa molto e l’A.S.D. Salinis apre le marcature con Marcelo Da Silva (8’19” p.t.), che diventerà il mattatore della partita. La squadra di Francesco Chiaffarato subisce le avanzate dei rosaneri senza disunirsi e sfiorando la rete con una iniziativa personale di Ferdinelli, al lato di poco. Negli ultimi minuti di gioco della prima frazione l’A.S.D. Salinis riesce a sbagliare davvero l’impossibile. La Virtus trova il pareggio con Duque Velasco (18’57” p.t.), grazie ad un gran tiro dalla distanza che sorprende Gorgoglione, complice una leggera deviazione. Da segnalare l’esordio del neo acquisto Paulinho. I primi venti minuti di gioco si chiudono quindi con il risultato di 1-1.

Nel secondo tempo la Virtus scende in campo con la giusta determinazione, ma al sesto minuto subisce il goal dello svantaggio dal solito Marcelinho (6’15” s.t.) che, successivamente ad uno schema su rimessa laterale, complice una eccessiva disattenzione della difesa ospite, sorprende Bellobuono e mette la partita sul 2 a 1. I virtussini provano a rimettere la partita sui giusti binari con schema da corner, ma la palla finisce fuori di pochissimo. La risposta dei barlettani non si fa attendere e, attraverso una gran punizione calciata da Gracia (15’57” s.t.), portano il risultato sul 3 ad 1; il resto è pura formalità. Il tecnico conversanese sfodera la carta del portiere di movimento (Lisi per Bellobuono), mossa che non sortisce i risultati sperati, anzi, i locali colpiscono un palo a porta vuota. A rendere ancora più pesante il risultato ci pensa l’arbitro, fischiando il secondo rigore del match, con conseguente secondo giallo per Johansson; Marcelinho - terzo goal per lui - non perdona e porta il parziale sul 4 a 1 (18’59” s.t.). Il colpo di grazia lo infligge capitan Termine che dopo un contropiede da manuale piazza il 5-1 (19’55” s.t.) e chiude di fatto la partita. Sconfitta pesante per la Virtus Noicattaro, che dovrà raccogliere i cocci di un esordio da incubo e ripartire per conquistare la salvezza prima possibile.

Prossimo impegno per i ragazzi del presidente Domenico Lamorgese sarà al PalaPertini di Noicattaro, esordio stagionale tra le mura amiche, che vedrà arrivare i laziali del Lido Ostia, anch’essi usciti sconfitti nella prima giornata di campionato.

Virtus Noicattaro: Bellobuono, Pascale, Moragas, Ferdinelli (K), Dell’Olio, Lisi, Paulinho, Duque, Manghisi, Solidoro, Ward, Johansson. Allenatore: Francesco Chiaffarato.

A.S.D. Salinis: Gorgoglione (Vk), Termine(K), Lopez, Schiavone, Dassisti, Damato, Amato, Leone, Iodice, Otero, Da Silva, Gracia Rubino. Allenatore: Leo Ferrazzano.

Ammoniti: Duque, Ferdinelli, Bellobuono, Johansson (VN); Otero, Gracia, Lopez (AS).

Note: espulso Johansson per doppia ammonizione, assente Primavera per squalifica.

Tabellini: A.S.D. Salinis 5 (Da Silva Marcelo 8.19 pt, 6.15 st, 18.59 st; Gracia 15.57 st, Termine 19.55 st) - Virtus Noicattaro 1 (Duque 18.57 pt).

Altri risultati prima giornata, serie A2, girone B:

Futsal Bisceglie 2 - Meta C5 3

Todis Lido Ostia 3 - Odissea 2000 C5 6

Cristian Barletta 2 - A.S.D. Sammichele 3

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI