Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

La Virtus Noicattaro affonda l’Asd Salinis

Noicattaro. Virtus_Salinis front


Se i ragazzi di Chiaffarato cercavano la rivincita, quello che hanno trovato è anche meglio. Risultato che non lascia spazio a grosse interpretazioni della gara: partita mai in discussione, rossoneri sempre in vantaggio di almeno due reti e gestione eccellente della palla che ha costretto gli ospiti a commettere qualche fallo di troppo. Il risultato di 8 – 2 è forse una punizione esagerata per gli uomini di Ferrazzano, che non mollano nonostante la differenza di punteggio.

La cronaca. Chiaffarato in difficoltà date le numerose assenze schiera il solito quintetto base: Bellobuono, Ferdinelli, Dell’Olio, Primavera, Perez. Per gli ospiti dal primo minuto: Gorgoglione, Gracia, Termine, Riondino e Thomazoni.

L’inizio del match è abbastanza confusionario, entrambe le squadre sembrano non avere le idee chiare. Ferdinelli non perde l’occasione per approfittare di questa situazione e lanciare Primavera per l’1 – 0. Il goal del numero 18 virtussino spiana la strada ai padroni di casa che da quel momento in poi non perderanno più il vantaggio nel risultato. Il 2 – 0 è una invenzione di Lacatena, il quale, spalle alla porta, carica un sinistro velenosissimo che buca difensore e portiere. Poco meno di due minuti dopo arriva il tris: Ferdinelli imbuca per Primavera il quale si esibisce in una giocata da Pivot stagionato e lancia lo stesso giocatore molese che trafigge l’incolpevole Gorgoglione. La svolta arriva per gli ospiti con l’ingesso in campo di Marcelinho; la partita si accende e il brasiliano permette ai suoi di guadagnare campo, comunque nulla di fatto per l’ASD Salinis. Prima frazione che si conclude per 3 – 0.

Nel secondo tempo i margheritani, sulle ali dell’entusiasmo per l’ottimo finale di primo tempo, trovano il goal del 3 – 1 con Iodice, successivamente ad una strepitosa azione da calcio d’angolo. Giusto il tempo di esultare e Perez riporta a più 3 la Virtus Noicattaro con una facile chiusura sul secondo palo; merito soprattutto del sinistro ad incrociare di Lacatena. La manita non tarda ad arrivare ed è Dell’Olio a servirla gestendo, con Ferdinelli, un contropiede da manuale. I ragazzi di Ferrazzano provano a rientrare in gara ma Bellobuono, quasi inoperoso nel primo tempo, si esibisce in una doppia parata mostruosa; prima su Riondino e successivamente su Nunes. Ad otto minuti dal termine il capitano rossonero, da punizione, trova la deviazione per il 6 – 1. Il campo la tensione è palpabile, ne consegue l’espulsione di Perez, per una spinta a Gracia e il contestuale allontanamento di Mr. Chiaffarato dal campo per proteste. L’inferiorità numerica aggravata dal quinto di movimento non spaventa i virtussini, i quali serrano le fila davanti a Bellobuono e per due minuti riescono a non subire reti. L’eccessiva foga dei salinari, alla ricerca del pareggio, porta al tiro libero i rossoneri: Lacatena è il tiratore designato ma conclude sul palo, Dell’Olio approfitta della ribattuta e mette a segno il tap-in del 7 – 1. Ancora tiro libero e ancora Lacatena, questa volta però l’atleta di Martina Franca realizza l’8 – 1. Nel finale Marcelinho concretizza il goal del definitivo 8 – 2.

Prossimo impegno per gli uomini di mister Chiaffarato sarà in Molise, per la coppa Divisione, in casa della Polisportiva Chaminade. Proprio il coach conversanese esprime le sue opinioni su questo prossimo impegno. “Affronteremo questa trasferta con lo spirito con cui abbiamo giocato le altre partite. È chiaro che andiamo in Molise lievemente rimaneggiati: abbiamo gente infortunata come Lisi (problema muscolare), Perez squalificato, altri atleti influenzati. Affrontiamo questa partita consapevoli di affrontare una squadra in salute, dopo la loro vittoria contro il Manfredonia. Hanno giocatori importanti. Sappiamo che non sarà una gara semplice. Ci teniamo tantissimo alla coppa Divisione e l’affrontiamo partita per partita, così come facciamo in campionato. Abbiamo la serenità di non dover fare per forza risultato e siamo spensierati in ogni sfida, in campo si vede. Se dovessimo andare avanti in questa competizione sarà un bene, altrimenti non ne faremo un dramma. La squadra sarà integrata da qualche Under, per aumentare il loro minutaggio e amalgamarli al meglio con i ragazzi della prima squadra".

Virtus Noicattaro 8: 18’17”  p.t. Primavera, 13:09 p.t. Lacatena, 10:35 p.t. Ferdinelli, 14’57” s.t. Perez, 12’14” s.t. Dell’Olio, 8’09” s.t. Ferdinelli, 3’04” s.t. Dell’Olio, 2’05” s.t. Lacatena (tiro libero).7

AS Salinis 2: 15’43” s.t. Iodice, 0’41” Marcelo Da Silva.

ASD Salinis: Termine, Da Silva, Iodice, Nunes, Riondino, Garcia, Damato, Ricco, Leonardo, Leone, Schiavone, Gorgoglione. All. Ferrazzano

Virtus Noicattaro: Loiotine, Console, Piccinni, Pascale, Bellobuono, Primavera, Lacatena, Perez, Ferdinelli, Dell’Olio, Fanelli, Gutierrez. All. Chiaffarato.

Noicattaro. Virtus_Salinis intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI